Osteoporosi: bere il tè riduce le fratture all’anca…

trasferimento

Un gruppo di studiosi cinesi ha dimostrato che se si bevono da 1 a 4 tazze di tè al giorno la possibilità di fratture al all’anca diminuisce del 28% in chi soffre di osteoporosi e di fragilità ossea.

Gli autori dello studio, pubblicato su Osteoporosis international, hanno confrontato i risultati di 14 ricerche sull’argomento coinvolgendo complessivamente quasi 200mila persone.

Questa scoperta, quindi, oltre a caldeggiare il consumo di tè tra i malati di osteoporosi, sdogana la caffeina (contenuta in questa e in altre bevande), finora additata come possibile colpevole dell’aumento del rischio di fragilità delle ossa.

C’è, però, un limite, non ancora superato: le analisi condotte non permettono di identificare le sostanze presenti nel tè responsabili dell’effetto osservato.

Fonte: Viversani & Belli, 31/10/14

La redazione di Bellezza e Benessere suggerisce: Bere Thè verde un gesto semplice per il nostro benessere

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us