Malattie cardiovascolari: il punto debole dell’Occidente!

dott-emilio-alessio-loiacono-medico-chirurgo-specialista-in-medicina-estetica-roma-correre-fa-male-al-cuore-radiofrequenza-rughe-cavitazione-grasso-pressoterapia-linfodrenante-dietologoLe malattie cardiovascolari sono oggi uno dei più importanti problemi di salute pubblica e costituiscono la prima causa di morte in Italia, in Europa e nel mondo industrializzato.

  • I problemi cardiovascolari causano in Italia oltre il 40 per cento di tutte le morti. Gli infarti del miocardio sono all’origine del 28-30 per cento dei decessi.

Solo lo scorso anno, gli italiani hanno speso oltre 5 miliardi di euro in farmaci per le terapie cardiovascolari. Una spesa coperta per il 93 per cento dal Sistema sanitario nazionale. Una cifra esorbitante, che comunque non tiene conto della spesa ben più ampia dovuta alle ospedalizzazioni.

Considerata quindi la spesa e i numeri relativi alla popolazione coinvolta (circa 250mila morti all’anno, 5 milioni di cardiopatici), emerge chiara l’importanza della prevenzione sia in termini di stile di vita (prevenzione primaria), sia in fatto di impiego di apparati elettro-medicali di elevata tecnologia e moderne prestazioni.

Fonte: La Nazione, 20/03/16

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Come prevenire e guarire le malattie cardiache con l’alimentazione

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *