Capelli: regole anticaduta quando fa davvero caldo…

Con l’avvicinarsi dell’estate il sole inizia a essere forte, e rischia di inaridire i tuoi capelli.

Ecco i consigli del dottor Giuseppe Zagni, dermatologo e tricologo, per proteggere la chioma, in vacanza e in città.

  • Dopo una nuotata in mare o in piscina ricordati di sciacquare sempre i capelli.
    Sia il sale che il cloro possono infatti rovinarli, rendendoli secchi e sfibrati.
    Se non hai una doccia a portata di mano, munisciti di una bottiglietta di acqua dolce (anche del rubinetto) da versarti sulla testa.
  • Quando il sole picchia più forte (fra le 11 e le 15), indossa sempre un cappello a falde larghe, preferibilmente di paglia.
    Così proteggi i capelli dei raggi solari, tieni in ombra il viso (evitando l’apparizione di rughe precoci) ma lasci passare l’aria, che ti rinfresca.
  • Utilizza le creme protettive per capelli che trovi in profumeria o che può consigliarti il tuo parrucchiere di fiducia: se nutri la capigliatura anche dall’esterno, eviti il defluvium (la caduta) tipico dell’autunno, causato proprio dall’impoverimento dello stelo durante l’estate.
  • Anche se i tuoi capelli hanno un aspetto sano, inizia da subito una dieta mirata a rinforzarli.

Fonte: Starbene Collezione, n°15 2007

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia Capelli Sani

My Well shop

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us