C’era una volta la flora intestinale…

Immagine correlata

I batteri che popolano l’intestino, ma anche il naso, la bocca, i polmoni e via dicendo, influenzano il sistema immunitario, i processi digestivi e l’integrità di pelle e mucose.

Negli Usa nel 2008 è iniziato il Progetto microbioma umano.

Rob Knight, docente all’università di California San Diego, è il più autorevole studioso di genetica e funzioni di questi batteri, cioè del microbioma.

  • Se parliamo di microbiota cambia una consonante, ma ci riferiamo agli stessi germi (una volta si parlava di flora intestinale) e il significato allude alla distribuzione dei ceppi microbici del singolo individuo, che può mutare con gli stili di vita o con l’età.

Per approfondire le tematiche consultare il sito www.progettomicrobiomaitaliano.org.

 

Fonte: tratto da un servizio di Alessandro Malpelo su La Nazione, 26/02/17




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us