Scegli la tensione giusta (fasce body band)…

La banda elastica in lattice è perfetta per rimodellare la silhouette.

Si arrotola in borsa e si può utilizzare ovunque, oltre che per i tuoi work out casalinghi anche al parco o in vacanza. Grazie alla resistenza, aumenta l’intensità degli esercizi, con un minor rischio di infortunio rispetto, per esempio, ai pesi liberi.

  • Con i manubri, infatti, il carico sulla colonna vertebrale e sulle articolazioni è costante in tutte le fasi dell’esercizio. Mentre con la banda elastica, quando rilasci lentamente la tensione, il muscolo continua a lavorare ma la resistenza è nulla.

La body band, comoda e versatile, è disponibile con vari livelli di resistenza, in genere codificate per colore. Tinte chiare come il giallo di solito sono riservate a resistenze leggere, il verde è classificato medio così come l’azzurro, mentre colori come rosso, blu e nero sono indicati per chi ha già raggiunto un buon livello di allenamento.

Le fasce andrebbero sostituite quando inizi a notare delle piccole fenditure: significa che la trama ha perso elasticità. Attenzione anche a sceglierle della lunghezza corretta. Per calcolare quella giusta, in base alla statura, posiziona i piedi su una delle estremità e tendila alzando il braccio fin sopra la testa. Raggiungendo la massima estensione, devi avere ancora una parte di fascia libera. Utile quando i workout prevedono di legarla o fissarla.

  • Tieni conto, poi, che più l’elastico è corto più intenso è lo sforzo per distenderlo e maggiore sarà il lavoro muscolare.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Federica Torti su Starbene, 5/06/18

Resistance Physical Therapy Band Set, Best Flat Exercise/Fitness Bands 
€13,99
Acquistalo su Amazon.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *