Non sempre l’attesa è dolce (per l’eros)…

In gravidanza, il mantenimento della libido è soggettivo: alcune esprimono maggior desiderio, si sentono bene e hanno rapporti, mentre altre subiscono il famigerato calo.

  • Se dal punto di vista medico è tutto a posto, le ragioni possono risiedere nella psiche; la gravidanza infatti reca con sé molti cambiamenti che possono influenzare la libido.

La situazione cambia ancora nel post gravidanza, quando alla neo mamma serve un grande supporto: tra le variazioni ormonali e nuovo e costante impegno di accudire il bebè, il rischio è che ci si senta “annullate”… e come si può provare desiderio, questo stato?

Per non dire, infine, del possibile rischio della depressione post parto, con tutte le conseguenze del caso.

Fonte: tratto da un articolo della dottoressa Claudia Popolillo, sessuologa, su Dimensione Benessere 2015

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *