Melissa e passiflora per notti serene…

Il caldo, le ore di luce che invitano a mangiare più tardi, ma anche un eccesso di impegni possono innalzare il livello di stress nel periodo estivo, quando per il tepore delle giornate si vorrebbe avere più tempo libero.

Tutto ciò può provocare cattiva qualità del sonno o addirittura insonnia.

«Mantenere uno stile di vita regolare, naturalmente fatta salva qualche eccezione, cene leggere, bere molta acqua, evitare bevande stimolanti del sistema nervoso come caffè, tè, bibite a base di guaranà, mate, ginseng a partire da metà pomeriggio e non eccedere negli alcolici la sera, è buona norma per riposare meglio», sottolinea Matilde Sella, farmacista di Schio (Vicenza).

La dottoressa suggerisce anche in caso di difficoltà a prender sonno di intervenire con prodotti naturali e integratori:

  • «Il magnesio è molto indicato per la sua attività muscolo-rilassante, e per questo può esser abbinato alla valeriana, alla melissa o alla passiflora che svolgono azione leggermente ansiolitica e ipnotica. Anche la melatonina può servire, perché dopo una certa età diminuisce la produzione di tale ormone che favorisce il sonno. In omeopatia, poi, si trovano prodotti ipno-inducenti in particolare a base di ignatia, sepia o valeriana in diluizione omeopatica.

Da tenere presente, però, che il fai-da-te va evitato, chiedendo consiglio al farmacista per individuare il prodotto più adatto al proprio caso. Se poi l’insonnia persiste è bene rivolgersi al proprio medico di famiglia, il quale valuterà quale ansiolitico o ipnotico è più adatto a risolvere questo problema».

 

Fonte: un articolo della dott.ssa Matilde Sella, farmacista di Schio (Vicenza), tratto da Ok Salute e Benessere, giugno 2018

Leggi anche: Come dormire bene mangiando meglio…

Passiflora Macerato Idroalcolico
Passiflora Macerato Idroalcolico
10,20 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *