Gravidanza e ferro…

Gravidanza e ferro…

Senza questo prezioso oligoelemento l’organismo non funziona a dovere. Succede a tutti, ma l’universo femminile soffre in modo particolare per una carenza, da colmare subito.

La salute fisica e mentale, la produttività, persino la funzionalità sessuale sono correlate alla presenza di adeguati livelli di ferro nell’organismo. Eppure una persona su tre al mondo accusa una carenza di questo oligoelemento, essenziale per la produzione di globuli rossi e per il buon funzionamento di cuore e muscoli.

Le cause possono essere uno scarso apporto di ferro con l’alimentazione, problemi nell’assorbimento o perdite ematiche. A soffrirne sono in particolare le donne. In età fertile la colpa va innanzitutto a un ciclo mestruale abbondante, che interessa fino al 30% della popolazione femminile Quando le perdite non sono compensate da un adeguato assorbimento di ferro, l’organismo entra in una condizione di deficit marziale che, se non adeguatamente corretto, può dare luogo ad anemia sideropenica (cioè carenza di ferro).

 

Cosa succede

I sintomi della carenza di ferro sono stanchezza, frequenti mal di testa, fragilità delle unghie e caduta dei capelli, maggiore predisposizione alle infezioni urinarie, scarsa concentrazione che incide sul lavoro e sullo studio (si calcola che il 19% delle studentesse soffra di questi sintomi proprio per mancanza di ferro).


Maggior rischio in gravidanza

Un momento particolarmente delicato per le donne è la gestazione, che aumenta di tre volte il fabbisogno di ferro per lo sviluppo della placenta e del feto (in particolare per lo sviluppo cerebrale e del sistema immunitario del bambino). Se controllare il livello di ferro con un semplice prelievo di sangue è importante sempre, lo è a maggior ragione in gravidanza, visto che lo stato anemico, se importante e prolungato, raddoppia il rischio di parto prematuro e triplica per il bambino il rischio di basso peso alla nascita.

In media, il 40% delle future mamme inizia una gravidanza senza adeguate scorte di ferro e il 90% non assume sufficiente ferro durante la gestazione. La carenza può continuare anche dopo il parto e causare depressione post partum, ansia e scarsa produzione di latte.

 

Fonte: tratto da Viversani e Belli, del 13/12/19
Fonte immagine: https://pxhere.com/it/photo/1258846

 

Ferro - Integratore Alimentare
Ferro – Integratore Alimentare
19,90 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *