Dimagrire con CALMA®. Un post della D.ssa Leslye Pario…

Dimagrire con CALMA®. Un post della D.ssa Leslye Pario…

DIMAGRIRE CON CALMA

FORZA DI VOLONTÀ O COSTANZA?

Nessuna delle due.

 

Tra i problemi principali che impediscono alle persone di cambiare abitudini troviamo la mancanza di forza di volontà o di costanza.

Le ricerche dimostrano che la forza di volontà si esaurisce durante il corso della giornata anche in virtù delle continue decisioni che sei costretto a prendere, ed è così normale arrivare alla sera e cedere a “quella roba là nella dispensa”.

É per questo che puntare tutto solo sulla forza di volontà si rivela un fallimento.

Immagina di iniziare la giornata con la migliore delle intenzioni, come ad esempio fare quella camminata che rimandi da tanto tempo o mangiare un piatto unico a cena senza cedere al dolcetto dopo. Poi qualcosa va storto e tutti i tuoi buoni propositi svaniscono.

Hai dovuto cambiare programma, prendere troppe decisioni, ti sei sovraccaricato di lavoro e… hai ceduto.

Per la questione “costanza” invece sono sicura che tu sia costante in qualche ambito: ti lavi i denti al mattino e alla sera? C’è qualcosa che fai tutti in giorni in automatico senza bisogno di decidere? Come latte e biscotti al mattino?

Lo fai perché quell’abitudine ormai è acquisita dal tuo pilota automatico e non devi neanche più pensarci.

Il principio del metodo CALMA® (Cambia Ali Mente Azione) che spiego in maniera più approfondita nel libro NO DIETA CON CALMA e nell’audiocorso DIMAGRISCI CON CALMA  si basa  l’approccio a piccoli passi e sulla presa di consapevolezza e responsabilità individuale per creare quella che è la dieta più adatta per ognuno.

Non ci sono diete scritte proprio perché voglio insegnare a chi mi segue ad ascoltare il proprio corpo e uscire dall’identificazione in uno stile alimentare.

Questo perché se ti identifichi con la dieta di Pinco Pallino e un giorno hai voglia di uscire da quello schema potrebbe succedere che tu ti senta in colpa o sbagliato. Il mio scopo è quello di aiutare le persone a creare abitudini potenzianti e in linea con il modo di vivere e i valori individuali.

Non puoi cancellare una vecchia abitudine, ma ne puoi creare una nuova con il principio della sostituzione: per bypassare questi due problemi e sfruttarli a tuo vantaggio senza fatica occorre creare piccole azioni quotidiane facili e ripeterle nel tempo.

Ti anticipo che il percorso non sarà lineare, metti già in conto le cadute sapendo che fanno parte del gioco, solo attraverso la ripetizione, il cambiamento del dialogo interiore e la resilienza (cadere – imparare – rialzarsi) arriverai ai tuoi grandi risultati.

Le cadute sono da considerare come parte del percorso e come spunti di miglioramento: sono un dono prezioso.

Sono sicura che queste cose tu le sappia già o le possa aver lette da qualche parte e magari il tuo primo pensiero sia: sì lo so.

Tutti bene o male sappiamo che cosa “dovremmo” fare o non  fare per stare bene. A questo punto una domanda che ti invito a porti è: “che cosa mi impedisce di farlo?”

Se ad esempio ti sei proposto di mangiare sano ma hai troppe cose da fare e ti senti oppresso, come sarebbe gestire meglio i tuoi impegni lasciando un momento per te durante la giornata? Non puoi fare tutto.

Oppure, se arrivi a casa trafelato alla sera e la prima cosa è iniziare a “spiluccare” mentre prepari, come cambierebbero le cose se ti facessi una bella doccia per interrompere l’automatismo?

Come migliorerebbe la tua gestione della dieta se prendessi l’abitudine di pianificare in anticipo i pasti della settimana e preparassi le verdure in un’unica volta in grandi quantità conservandole in frigorifero o surgelandole?

Tutto questo presuppone una presa di responsabilità individuale, in modo che sia tu a scegliere liberamente un’azione da compiere perché è piacevole, perché è liberatoria, perché è facile. In CALMA® non sono io a dirti cosa fare o non fare.

Sono io a guidarti a scegliere il tuo personale piccolo passo, che è necessariamente diverso da quello del tuo amico.

Ognuno di noi è unico. Se vuoi davvero raggiungere un grande risultato lascia perdere la fretta, il giudizio e la paragonite.

Il piccolo passo infatti non va stabilito in base a quanti grandi risultati secondo te può darti ma in base alla sua semplicità di applicazione.

Ad esempio: è più facile bere 8 bicchieri di acqua durante la giornata oppure camminare un’ora e mezza? E’ più facile farti una doccia appena rientrato a casa o pesare tutti gli alimenti?

Sia nel libro che nell’audiocorso che nella mia scuola on line trovi molti approfondimenti e spunti, ma l’ultima parola spetta sempre a te.

Ti riassumo qui i passi principali per cambiare un’abitudine.

  1. ACCORGERTI DEL SEGNALE E DELLE SUE CAUSE: ASCOLTO E CONSAPEVOLEZZA: es. ho troppe cose da fare, mi sento oppressa e mangio.
  2. TROVARE NUOVI MEZZI E NUOVE ROUTINE SOSTITUTIVE: metto meno cose in agenda, quando finisco il lavoro chiamo la mia buddy, mi riposo,  E SE NON FUNZIONANO CAMBIALE: non è detto che il mezzo che scegli funzioni sempre, se così non è cambia il modo, ma non fermarti.
  3. QUANDO CADI RIALZATI: OGNI MOMENTO E’ UN NUOVO INIZIO: cadere è normale, impara da quella caduta, cambia il modo, chiedi aiuto.
  4. CONDIVIDI CON UN’AMICO: un gruppo di sostegno e una persona con cui condividere vi può aiutare a vicenda
  5. RIPETI RIPETI RIPETI: può essere utile  ascoltare l’audiocorso focalizzando la traccia più utile per te.

Buon inizio

Dimagrire con CALMA® è un guest post della Dottoressa Leslye Pario
Biologa Nutrizionista Master in PNEI
www.leslyepario.com

 

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us