Sei intollerante al fruttosio?

 

L’intolleranza al fruttosio (lo zucchero naturalmente presente nella frutta) colpisce alcune persone che non sono praticamente in grado di digerire la frutta.

I sintomi

  • Nell’intolleranza al fruttosio si rileva un deficit delle proteine che trasportano il fruttosio nelle cellule intestinali. Lo zucchero non viene, quindi, digerito e favorisce un processo di fermentazione che provoca sintomi simili a quelli dell’intestino irritabile: pancia gonfia, presenza di aria nella pancia, stipsi o episodi di diarrea.

La diagnosi

  • Si basa su un test simile a quello per l’intolleranza al lattosio, che si chiama Fruttosio Breath Test (in ospedale e sotto controllo medico).

La cura

  • La soluzione è cercare di limitare il più possibile il consumo di alimenti contenenti fruttosio. Ma la questione frutta e verdura è la più delicata: senza questi alimenti la fibra alimentare della dieta diventa carente, così come l’apporto di vitamine e sali minerali. Per questo motivo, in alcuni casi, il medico deve prescrivere un’adeguata integrazione.

 

Fonte: tratto da un bellissimo dossier sulle intolleranze alimentari di Stefania Rattazzi, con la consulenza dei dottori Luca Elli, Responsabile del Centro per la Prevenzione e la Diagnosi della Celiachia del Policlinico di Milano e Giorgio Donegani, specializzato in Scienze Alimentari e Direttore scientifico della Fondazione Italiana per l’Educazione Alimentare – su Vero Salute, ottobre 2016




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us