Radici snellenti: la pastinaca!

Risultati immagini per pastinaca

È la radice carnosa di una pianta mediterranea della famiglia delle Ombrellifere. Un ortaggio di aspetto simile a una grossa carota, ma dal colore e sapore più simile alla patata.

PROPRIETÀ

Questo tubero è ricco di vitamine C, K e del gruppo B tra cui l’acido folico, potenti antiossidanti. Apporta poi minerali come il potassio, che contrasta la ritenzione idrica, e fibre, che stimolano la digestione, regolano i valori ematici di zuccheri e colesterolo e danno una sensazione di sazietà. 100 g apportano circa 75 calorie.

IN CUCINA

La pastinaca può essere cotta al forno, bollita, saltata in padella oppure cotta al vapore.

  • Prima, però, occorre sbucciarla e il modo più facile per farlo, mantenendone le proprietà, è sbollentarla con la buccia e, poi, immergerla in acqua fredda.
  • In questo modo, la buccia verrà via facilmente e non resterà che affettare questa radice a rondelle o a striscioline e aggiungerla alle ricette preferite.

 

Fonte: tratto da un servizio di Roberta Leggiero, su Viversani e Belli, 10/06/16 – Con la consulenza della dottoressa Ada Ciavardini, medico nutrizionista

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *