Psicologia e ormoni incidono sull’umore!

La scienza medica non ha fornito ancora delle spiegazioni definitive riguardo alle cause del fenomeno, anche se alcuni studi imputano la depressione post-partum, a cambiamenti ormonali nella donna, più in particolare nel calo del livello degli estrogeni e del progesterone, con un’alta statistica di casi tra donne che accusano forti fastidi nella fase premestruale.

  • In realtà ci sono molti altri fattori che concorrono alla comparsa della depressione post-partum, perlopiù di origine psicologica, legata agli eventi immediatamente successivi al parto, come il cambiamento di ruolo della donna in ambito sociale, il timore per le sue imminenti responsabilità, il proprio aspetto fisico.

La sintomatologia della depressione post-partum si può manifestare in forma lieve e scomparire nel giro di pochi giorni, ma che se dovesse perdurare richiede l’intervento di uno specialista, maggiormente se nella sua patologia più grave, denominata psicosi post-partum.

Fonte: tratto da un articolo di Federica Cappelletti su La Nazione, 3/01/16 – con la consulenza di Roberto Quartesan, professore di psichiatria e direttore della Scuola di Psicologia Università degli Studi di Perugia

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *