Ma che cos’è il mate, l’elisir di Papa Francesco?

cimarronUn infuso molto ricco di vitamine, antiossidanti ed energizzanti: la bevanda che piace agli argentini e al Santo Padre, arriva finalmente anche da noi.

Papa Francesco lo ricorda sempre: il mate è il mio modo per sentirmi energico e in forma.

Ma cos’è il mate?

Si tratta della bevanda tradizionale delle pampas argentine ed è un insieme di propoli, pappa reale e vitamine, per trovare la carica giusta quando il fisico chiama.

La pianta, denominata anche Yerba Mate, è originaria del Brasile e del Paraguay, ma in Argentina ha trovato la sua massima diffusione, tanto da diventare una parte essenziale del costume e della cultura locali.

  • Un po’ come a Napoli il caffè, il mate rappresenta un motivo di socializzazione.
  • Lo si prende tornando a casa dal lavoro o al posto della cena, se il bilancio familiare non la consente, accompagnato da un pezzo di pane; c’è chi ci aggiunge un po’ di zucchero o una scorza di arancia (o di limone) per dare più sapore.

Il mate arriva ora anche in Italia, attraverso una linea di integratori tonici naturali.

Da recenti studi, oltre a essere un tonico e un antidepressivo, risulta contenere vitamina C e sali minerali e possedere undici polifenoli che aiutano a prevenire l’invecchiamento.

Inoltre, grazie alla mateina, sostanza simile alla caffeina di cui è ricco, ha un potere energizzante, in grado di stimolare il sistema nervoso centrale e favorire la concentrazione.

  • Il mate è anche usato come disintossicante: le sue proprietà diuretiche, infatti, consentono il drenaggio del sistema circolatorio e renale.

L’alto contenuto di potassio, sodio, magnesio, vitamine A, B1, B2, carotene, aminoacidi, oltre a fornire un’ottima integrazione alimentare all’organismo, favorisce e promuove efficacemente l’equilibrio metabolico.

 

Fonte: Bio, settembre 2015

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us