Lo studio: meno sale, meno mal di testa…

Ridurre l’apporto di sodio consente di limitare gli attacchi di mal di testa in chi ne soffre: lo rivela uno studio americano, pubblicato di recente sul “British medical journal”.

I ricercatori hanno imposto a un gruppo di 390 persone una riduzione dell’apporto di sale da 8 a 4-6 grammi al giorno.

Risultato: chi ha dimezzato il consumo di sale ha visto ridursi del 31% gli episodi del mal di testa.

L’ipotesi che sta dietro a questa scoperta è che con meno sodio si riducano i livelli della pressione e soprattutto la differenza tra i valori della massima e della minima.

 

Fonte: Viversani e Belli, 9/01/15

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *