L’intelligenza aumenta il sex appeal…

Pare che George Clooney, proprio al momento di impalmare la bellissima Amal, abbia proferito queste parole: «Si tratta della persona più intelligente che conosco».

  • A confermare il fascino dei cervelloni è uno studio condotto dagli esperti della University of Western Australia e pubblicato su Intelligence. I ricercatori hanno sottoposto 383 persone, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, a un questionario mirato a valutare, su una scala da 1 a 5, la cosiddetta sapiosessualità, ovvero l’attrazione provata nei confronti di chi possiede una mente brillante e acuta.
È emerso che per un giovane su dieci, senza distinzioni tra uomini e donne, è proprio l’intelligenza la caratteristica che accende il desiderio.

Il quoziente intellettivo giudicato più attraente si aggira intorno ai 120, quindi è superiore a quello medio, intorno ai 100. Non solo. In generale, a detta dell’indagine, l’intelligenza è il secondo tratto non fisico più desiderabile, dopo la gentilezza.

Tra i personaggi super intelligenti, con un quoziente intellettivo sopra la media, ci sono, ad esempio, Nicole Kidman (QI 132), Cindy Crawford (154), Matt Damon (160). Vuoi vedere che è anche per questo che vengono considerati sex symbol?

 

Fonte: Ok Salute e Benessere, febbraio 2018




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *