Integratori alimentari: ecco i 3 errori più comuni!

 

L’amica

  • Ha fatto bene a lei, farà bene anche a me. No, così non va.
  • Solo il medico o il biologo nutrizionista possono valutare se, e quando, prescriverti un integratore alimentare. L’amica no.
  • Sempre, a maggiore ragione, se assumi dei farmaci: il rischio è di limitarne o di potenziarne l’azione.

Il tira e molla

  • Iniziare la cura e non portarla al termine: sbagliato.
  • Anche saltarla per svariati giorni è un errore, perché vanifichi la bontà di tutto il trattamento.

Il troppo stroppia

  • Fai attenzione alle vitamine liposolubili, come A, D, E e K: se ne prendi troppe, si depositano e diventano tossiche.
  • Stesso problema per il calcio: l’eccesso può accumularsi nei reni, scatenando i calcoli.
  • Insomma, non pensare che alcune sostanze siano del tutto innocue.

Fonte: tratto da un articolo di Annalisa Piersigilli, con la consulenza di Rosa Lenoci, biologa nutrizionista e docente di Scienze e Cultura dell’Alimentazione – Confidenze, 3/11/15

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us