Il peperoncino è uno scudo contro infarto e ictus…

Il peperoncino è uno scudo contro infarto e ictus…

Nei tuoi piatti metti peperoncino: ridurrai i rischi di morte per infarto e ictus.

A suggerirlo è uno studio basato sull’analisi per otto anni delle abitudini alimentari di 22.811 molisani, pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology e coordinato dagli epidemiologi dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli (Isernia), in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità, l’Università dell’Insubria a Varese e il Cardiocentro Mediterraneo di Napoli.

I ricercatori hanno verificato come l’uso del peperoncino in cucina quattro o più volte a settimana sia associabile a una riduzione del rischio complessivo di morte del 23%, di quella per infarto del 40% e di quella per ictus di oltre il 60%.

  • «L’aspetto più interessante», ha spiegato il primo autore del lavoro, Marialaura Bonaccio, epidemiologa del Neuromed, «è che la protezione assicurata dal peperoncino è indipendente dal tipo di dieta adottata complessivamente, ovvero sia che si mangi in modo sano, sia che si scelga un’alimentazione meno sana, l’effetto protettivo del peperoncino è uguale per tutti».

Su come tale bacca eserciti il suo effetto scudo occorreranno altri studi.

 

Fonte: Ok Salute e Benessere, febbraio 2020
Fonte immagine: https://www.dietadoc.it/perche-il-peperoncino-fa-davvero-bene/

 




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us