Il peperoncino rinforza le difese immunitarie!

 

Buongiorno, a mio marito piace molto il cibo piccante. Per questo motivo, per condire i piatti che porto in tavola utilizza molto peperoncino. È pericoloso consumare questa spezia in quantità elevate? Gemma 

In generale, le spezie rappresentano un ottimo condimento e non soltanto perché arricchiscono di gusto e sapore i piatti che si portano in tavola. Sono infatti utili anche a ridurre la quantità di sale da utilizzare per preparare le ricette, perché rappresentano un ottimo sostituto di questo ingrediente.

In tal senso, le spezie sono preziose soprattutto per chi soffre di ipertensione: il sodio contenuto nel sale, infatti, favorisce l’innalzamento dei valori della pressione, peggiorando la situazione.

Così come le altre spezie, il peperoncino può essere tollerato anche in elevate quantità, ovviamente a seconda della sensibilità individuale di ciascuno nei confronti del gusto piccante.

Ricca di vitamina C (che rinforza il sistema immunitario), questa spezia favorisce anche una buona digestione. Tuttavia, il peperoncino è controindicato se si soffre di problemi quali stati infiammatori dell’apparato gastro-intestinale.

Infine, i bambini non dovrebbero assumerla.

  • Il consiglio Chi soffre di ipertensione dovrebbe utilizzare le spezie invece del sale come condimento. Il sodio contenuto in quest’ultimo ingrediente tende infatti ad alzare i valori della pressione.

 

Fonte: un articolo della dottoressa Evelina Flachi, Specialista in Scienza dell’alimentazione e nutrizionista a Milano e a Roma. È presidente di Food Education Italy-Fondazione Italiana per l’Educazione Alimentare – tratto da Sono in Salute, novembre/dicembre 2018




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us