I Cibi giusti per nutrire il Cervello al meglio? Semi di girasole, prugne secche, albicocche…

girasoleCon un’alimentazione mirata è possibile migliorare il rendimento del nostro cervello?

Sì.

Ormai è risaputo che i semi di girasole facilitano le connessioni tra neuroni. Le prugne secche aiutano la memoria. Le albicocche fanno bene alla vista. Insomma, se ti abitui a mangiare i cibi giusti, nutri il tuo cervello al meglio.

  • La nutrizionista Deborah Colson, dell’Istituto Food for the Brain di Londra – che studia il rapporto tra l’alimentazione e le prestazioni intellettuali – ha dichiarato che “il cervello è composto al 60% di acidi grassi essenziali e di omega 3, le sostanze migliori per la costruzione delle connessioni neurali”.

albicoccheIl nostro organismo non li produce da solo e deve assumerli attraverso gli alimenti. Sempre secondo la Colson, è utile una dieta ricca di pasti con pesce e carni grasse, come il pesce azzurro, noci e semi oleosi, come quelli di girasole e lino.

Secondo altre ricerche americane, altri cibi utili per periodi di intenso sforzo intellettuale possono essere:

  • yogurt e uova, che aiutano la concentrazione e la memorizzazione;
  • Mandorle e prugne secche, che contengono ferro;
  • I fichi secchi, che contengono il magnesio, ottimo per il sistema immunitario;
  • Albicocche, che contengono molta vitamina A;
  • naturalmente, le banane per l’alto contenuto di potassio, utile per il sistema nervoso.

Oltre a questi cibi consigliati, è bene seguire le vecchie regole del buon senso, in altre parole: non saltare mai la colazione, scegliendo preferibilmente cereali integrali a lento rilascio di glucosio; evitare cibi pesanti che provocano sonnolenza; limitare la caffeina che riduce la capacità di concentrarsi; e bere sempre molta acqua.

Per approfondire l’argomento http://www.foodforthebrain.org/

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us