Due noci brasiliane al giorno, e fai un grande progresso fisico!

Nelle botti piccole c’è il vino buono, dice il proverbio, e questo vale anche per il selenio. Considerato un minerale in tracce perché necessario solo in piccole quantità, il selenio è presente soprattutto nelle piante (specialmente in quelle che crescono in terreni che
ne sono ricchi), in alcuni tipi di carne e nella frutta a guscio.

Un’eventuale carenza di selenio, sebbene possa sembrare irrilevante, può avere grosse ripercussioni sul fisico.

Il selenio è un potente antiossidante che combatte i danni provocati dai radicali liberi, migliora la salute cardiovascolare e ha anche proprietà anticancerogene; inoltre svolge un ruolo importante per la tiroide, favorendo il metabolismo dello iodio e la produzione di fondamentali ormoni tiroidei. Poiché la tiroide regola il metabolismo corporeo, il suo corretto funzionamento è essenziale per mantenere un fisico asciutto.

Il selenio, però, rende il fisico più asciutto anche aumentando la forza muscolare. Nel corso di uno studio pubblicato in The American Journal of Clinical Nutrition, i ricercatori hanno misurato la flessione delle anche, l’estensione delle gambe e la forza della presa in 891 soggetti; coloro che presentavano livelli di selenio più alti tendevano ad essere più forti rispetto a chi aveva livelli di selenio più bassi.

  • Sebbene l’assunzione di un integratore di selenio sia il modo migliore per soddisfare il fabbisogno di questo minerale, non c’è bisogno di aggiungere un’altra pillola al regime integrativo: le noci brasiliane possono contenere fino a 95 mcg di selenio ciascuna.

Visto che la RDA [razione giornaliera raccomandata, ndt] di selenio è di 55 mcg e che l’apporto da noi consigliato è di 200 mcg, basterebbe mangiare un paio di noci brasiliane al giorno.

Attenzione, però, a non esagerare, perché un eccessivo dosaggio di selenio può influire negativamente sulla salute: il limite stabilito dall’Institute of Medicine della National Academy of Sciences (Washington D.C., USA) è di 400 mcg al giorno.

Ricercatori neozelandesi hanno scoperto che il consumo di noci brasiliane è tanto efficace quanto l’assunzione di un integratore per aumentare i livelli di selenio. Dopo aver somministrato ai soggetti, in alternativa, 100 mcg di un integratore di selenio, 100 mcg di selenio sotto forma di noci brasiliane o un placebo, i ricercatori hanno riscontrato livelli ematici di selenio superiori del 60% nei soggetti che avevano assunto l’integratore o le noci.

Entrambi i gruppi presentavano, inoltre, un aumento dei livelli ematici di glutatione perossidasi, un importante enzima antiossidante la cui azione dipende dal selenio. Le noci brasiliane non sono l’unica fonte di selenio, ma solo una delle migliori. Qualsiasi fonte decidiate di assumere, fate in modo di soddisfare il fabbisogno di questo importante minerale.

 

Fonte: un articolo di Jordana Brow, tratto da Muscle & Fitness, maggio 2010

Noci Amazzonia Sgusciate Bio
Noci Amazzonia Sgusciate Bio
5,65 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *