Dimostrato legame tra un batterio intestinale e l’infarto…

Dimostrato legame tra un batterio intestinale e l’infarto…

Un complice dell‘infarto c’è e vive nell’intestino.

Una ricerca pubblicata sull’European Heart Journal, condotta su un campione di 150 persone e guidata da Francesco Violi, direttore della I Clinica medica del Policlinico universitario Umberto I di Roma, ha dimostrato come il batterio Escherichia coli risulti in circolo nel sangue dei pazienti cardiopatici e sia presente anche nell’arteria ostruita che causa l’infarto.

  • «Da uno studio che è durato oltre quattro anni abbiamo scoperto che i pazienti con infarto acuto presentavano alterazioni della permeabilità intestinale e contemporaneamente il batterio Escherichia coli nel sangue e nel trombo», dichiara Violi.

La scoperta potrebbe portare allo sviluppo di farmaci per l’infarto, ma soprattutto di un vaccino preventivo per gli individui a rischio.

 

Fonte: Ok Salute e Benessere, febbraio 2020
Fonte immagine: https://www.microbiologiaitalia.it/batteriologia/batterio-patogeno-o-fisiologico-parliamo-dellescherichia-coli/

 

 




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us