Candida addio con la Pseudowintera colorata (piata neozelandese)!

La Candida è il tuo tormentone?

Per scongiurare le forme recidivanti, con 3-5 attacchi all’anno di forte prurito, bruciore e perdite dense tipo ricotta, è bene bonificare l’intestino da questo insidioso fungo seguendo per 4 mesi una dieta ad hoc.

Pochissimi zuccheri semplici (caramelle, dolci, bevande gassate) e lieviti (pane, pizza, birra e prodotti da forno), nonché pochissimi formaggi freschi e frutta molto zuccherina, come l’uva, i fichi e le banane.

  • «Serve a ridurre la fermentazione intestinale che fa crescere la Candida», spiega la dottoressa Fiammetta Trallo.
  • «Inoltre, è bene associare ai probiotici una capsula al giorno, per 2 mesi, di Pseudowintera colorata, la pianta neozelandese rimasta invariata da un milione di anni grazie al suo naturale scudo contro le aggressioni esterne. Le sue foglie racchiudono, infatti, un pool di sostanze antimicrobiche e antimicotiche tra cui la quercetina e il polygodial, due preziosi flavonoidi».

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Rossella Briganti su Starbene, settembre 2017




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *