Aloe Arborescens, secondo la Dottoressa Ilaria Chionetti Pininfarina…

Aloe Arborescens, secondo la Dottoressa Ilaria Chionetti Pininfarina…

Aloe Arborescens, secondo la Dottoressa Ilaria Chionetti Pininfarina…

L’Aloe Arborescens è un autentico dono della natura, appartenente alla famiglia delle Liliaceae, una specie botanica molto bella e pregiata, comunemente chiamata dai brasiliani “la bavosa”.

 

UNA STORIA NATA NEGLI ANNI ’80.

Questa pianta è molto nota per essere ricca di proprietà fitoterapiche benefiche, rispetto ad altre specie.
Ottavia Ghignone, fondatrice dell’Azienda “Aloe Ghignone”, in un viaggio di piacere in Brasile, scoprì questo tipo di pianta e ne rimase particolarmente affascinata, tanto da intraprendere studi su di essa per capirne le caratteristiche, scoprendone così ricchi benefici per la salute.

L’intraprendente signora, decise ben presto di importare direttamente dal Brasile le piante di aloe in Italia ed è proprio nel terreno soleggiato di mamma Ottavia che nasce la prima coltivazione, seguendo un processo unico e particolare di lavorazione.

Il succo veniva prodotto secondo la ricetta originale del frate francescano Padre Romano Zago, nato in Brasile.

  • Al fianco di Ottavia, ben presto si unisce il figlio Gianfranco Lanza, che con grande esperienza nel campo della Naturopatia e specializzato in Fitoterapia, porta avanti la storica azienda Pecettese, situata nella collina Torinese e fondata negli anni ’90 da Ottavia.

Con il passare degli anni, il prodotto viene qualitativamente perfezionato, rendendo cosi “Superiore”; un’ aloe spremute a freddo, decorticate a mano, senza aloina e senza alcool.

Gianfranco e Ottavia selezionano personalmente le foglie dell’aloe più belle e pregiate, alcune addirittura di 15 anni d’età, per poi farne una preziosissima ricetta.

 

UN MERAVIGLIOSO RIMEDIO NATURALE.

Già le antiche civiltà, come la Grecia o la Cina, avevano compreso gli effetti dell’Aloe arborescens e la utilizzavano per applicazioni curative, come rimedio contro l’ulcera allo stomaco e per i problemi intestinali.

Un meraviglioso rimedio naturale che aiuta a ridurre colesterolo, trigliceridi, gastrite, diabete e infiammazioni come artrite ed artrosi; ottima anche nel cambio di stagione.

Ho studiato quattro anni Naturopatia e sono giornalista di salute e benessere e consulente in nutrizione e comportamento alimentare.

Ne sono personalmente testimone per le sue virtù terapeutiche; ho iniziato a sentirne il bisogno avendo mal di testa ricorrenti per problemi gastro intestinali, dovuti a disbiosi.

All’epoca iniziai a leggere e studiare parecchi articoli sull’aloe; una ricerca approfondita di informandomi per cercare la soluzione al mio problema.

 

PROVATA PERSONALMENTE.

Dopo lunghe ricerche vengo in contatto finalmente con “ l’Azienda Ghignone”, che aveva e ha ancora tutt’ora grandi requisiti; qualità e pregio.

Ne avevo sentito parlare e avevo letto alcune recensioni e mi sono cosi recata da loro acquistando diverse bottiglie di Aloe Arborescens, seguendo tutte le indicazioni terapeutiche.

  • Ho iniziato a percepirne gli effetti dopo una decina di giorni dall’inizio del trattamento, un prodotto eccellente che mi ha dato un’ondata di energia vitale, i miei mal di testa sono magicamente scomparsi, probabilmente anche grazie all’azione disintossicante.

Un vero e proprio concentrato di benessere, inoltre non dolcificato, quindi ottimo anche per i diabetici.

La loro Aloe Arborescens ha un processo di lavorazione straordinario, viene spremuta a freddo e decorticata a mano ed è priva di aloina, nota anche come barbaloina.

Il suo colore è giallognolo, dall’odore pungente e il gusto amaro; si trova nella buccia e nel gel interno di molte specie di piante appartenenti al genere Aloe, come forma di difesa contro l’attacco di insetti e parassiti vari.

Questa sostanza quando viene ingerita dall’uomo anche se in piccole dosi, si deposita nell’intestino irritando così la muscolatura intestinale.

L’attento sistema di qualità da loro utilizzato per la produzione di tutti i prodotti, segue protocolli a norma di legge, senza aloina, quindi non rientrando nella nuova normativa, (Parlamento Europeo 2021/468 della Commissione del 18 marzo 2021, riguardante le specie botaniche contenenti derivati dell’idrissiantracene).

 

RICCA DI SALI MINERALI.

L’aloe arborescens è ricca di sali minerali, come zinco, manganese e ferro, ricca di vitamine vitamine A, B1, B2, B12, C, E, acido folico e niacina e moltissime altre sostanze come i mucopolisaccaridi naturali che aiutano l’intestino pigro e ne migliorano la regolarità intestinale.

  • Inoltre riduce i bruciori di stomaco ed è un ottimo detox; libera mente e corpo da tossine.

Aumenta le difese immunitarie dell’organismo, aiuta contro le infiammazioni, mantiene l’equilibrio della flora intestinale e allevia sintomi di acidità gastrica.

Possiede molteplici proprietà benefiche.
“Curarsi con l’aloe vuol dire voler bene al proprio corpo”.

 

L’AUTRICE DELL’ARTICOLO.

Un Articolo della Dott.ssa Ilaria Chionetti Pininfarina – Giornalista, scrittrice Consulente in nutrizione e comportamento alimentare

 

Azienda Ghignone, un eccellenza Made in Italy

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us