Acqua Pilates: in acqua bruci di più…

 

trasferimento– Se hai problemi di peso, sei reduce da un infortunio, ma anche per variare, questo è il Pilates che fa per te.

“Immersi fino alla vita o al petto, il carico articolare è inferiore e la resistenza opposta dall’acqua, da un lato, sostiene e aiuta a mantenere l’equilibrio, soprattutto nelle posizioni in tenuta, dall’altro si oppone ai movimenti, incrementando lo sforzo e quindi il consumo calorico”, spiega Mauro Mazziero, personal trainer.
“Che sarà maggiore rispetto al Pilates tradizionale”.
L’abbonamento a 10 lezioni costa a partire da 150 €.

– Anche in piscina si usano i piccoli attrezzi tipici del matwork, come roller, palle, ring per intensificare l’allenamento.

– Info: nonsolofitness.it

 

Fonte: Starbene, novembre 2014

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us