Tra poco si torna a sciare, occhio alla crema solare!

Una discesa tira l’altra ed ecco che a fine giornata ci ritroviamo color porpora, ma soprattutto con la pelle che brucia e tira insopportabilmente: un incidente di ordinaria amministrazione se siamo andate a sciare dimenticando la crema solare.

  • Magari l’abbiamo messa una volta sola, oppure non l’abbiamo messa affatto: “Tanto il cielo è coperto!”, abbiamo tagliato corto… errore fatale, perché – ormai dovremmo saperlo bene – le nuvole non filtrano completamente i raggi UV.

Come scegliere la crema da portare non solo nel beauty, ma anche nello zainetto che indossiamo sulle piste da sci?

  • «La protezione deve essere medio-alta, preferibilmente 50+», suggerisce la dermatologa Daniela Pisacane. «Nell’applicarla, più volte al giorno, dobbiamo concentrarci in modo particolare sulle zone più sensibili del viso: orecchie, naso, labbra e palpebre».

 

Fonte: estratto da un servizio di Francesca Solari, su Vero Salute (feb, 2018) con la consulenza della dottoressa Daniela Pisacane, specialista in Dermatologia presso il Centro Medico Santagostino di Milano 


Garnier Ambre Solaire Crema Solare Advanced Sensitive, Latte Protettivo per Pelli Chiare e Sensibili, Protezione Solare Molto Alta IP50+, 200 ml

€11,59
Acquistala su Amazon.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *