Ringiovanimento della pelle e malattie dell’invecchiamento!

Ringiovanimento della pelle e malattie dell’invecchiamento!

Ringiovanimento della pelle e malattie dell’invecchiamento!

I ricercatori hanno ringiovanito le cellule della pelle di una donna di 53 anni in modo che siano l’equivalente di quelle di una donna di 23 anni.

Gli scienziati di Cambridge credono di poter fare la stessa cosa con altri tessuti del corpo.

L’obiettivo finale è quello di sviluppare trattamenti per malattie legate all’età come diabete, malattie cardiache e disturbi neurologici.

La tecnologia si basa sulle tecniche utilizzate per creare Dolly, la pecora clonata più di 25 anni fa.

 

La tecnica Dolly

Il capo del team, il professor Wolf Reik, del Babraham Institute di Cambridge, ha detto a BBC News che sperava che la tecnica potesse essere utilizzata per mantenere le persone più sane più a lungo man mano che invecchiano.

  • Abbiamo sognato questo genere di cose. Molte malattie comuni peggiorano con l’età e pensare di aiutare le persone in questo modo è super eccitante”, ha detto.

Il Prof Reich ha tuttavia sottolineato che il lavoro, che è stato pubblicato sulla rivista eLife, era in una fase molto precoce. Ha detto che c’erano diversi problemi scientifici da superare prima che potesse uscire dal suo laboratorio e entrare in clinica.

Ma ha detto che dimostrare per la prima volta che il ringiovanimento cellulare è possibile è stato un passo avanti fondamentale.

 

Le origini

Le origini della tecnica risalgono agli anni ’90, quando i ricercatori del Roslin Institute, appena fuori Edimburgo, hanno sviluppato un metodo per trasformare una cellula della ghiandola mammaria adulta prelevata da una pecora in un embrione. Ha portato alla creazione di Dolly, la pecora clonata.

L’obiettivo del team di Roslin non era creare cloni di pecore o addirittura esseri umani, ma utilizzare la tecnica per creare le cosiddette cellule staminali embrionali umane. Questi, speravano, potessero essere coltivati ​​in tessuti specifici, come muscoli, cartilagine e cellule nervose per sostituire parti del corpo usurate.

La tecnica Dolly è stata resa più semplice nel 2006 dal Prof Shinya Yamanaka, allora all’Università di Kyoto. Il nuovo metodo, chiamato IPS, prevedeva l’aggiunta di sostanze chimiche alle cellule adulte per circa 50 giorni. Ciò ha provocato cambiamenti genetici che hanno trasformato le cellule adulte in cellule staminali.

In entrambe le tecniche Dolly e IPS, le cellule staminali create devono essere ricresciute nelle cellule e nei tessuti richiesti dal paziente.

Ciò si è rivelato difficile e, nonostante decenni di sforzi, l’uso delle cellule staminali per curare le malattie è attualmente estremamente limitato.

Il team del Prof Reik ha utilizzato la tecnica IPS su cellule cutanee di 53 anni. Ma hanno ridotto il bagno chimico da 50 giorni a circa 12. Il dottor Dilgeet Gill è rimasto sbalordito nello scoprire che le cellule non si erano trasformate in cellule staminali embrionali, ma si erano ringiovanite in cellule della pelle che sembravano e si comportavano come se provenissero da una persona di 23 anni.

  • Ha detto: “Ricordo il giorno in cui ho ricevuto i risultati e non credevo del tutto che alcune cellule fossero 30 anni più giovani di quanto avrebbero dovuto essere. È stata una giornata molto eccitante!”

 

Il rischio di tumori

La tecnica non può essere immediatamente tradotta in clinica perché il metodo IPS aumenta il rischio di tumori. Ma il professor Reik era fiducioso che ora che era noto che è possibile ringiovanire le cellule, il suo team avrebbe potuto trovare un metodo alternativo e più sicuro.

  • “L’obiettivo a lungo termine è quello di estendere la durata della salute umana, piuttosto che la durata della vita, in modo che le persone possano invecchiare in modo più sano”, ha affermato.

Il Prof Reik afferma che alcune delle prime applicazioni potrebbero essere lo sviluppo di medicinali per ringiovanire la pelle delle persone anziane in parti del corpo in cui sono state tagliate o bruciate, come un modo per accelerare la guarigione.

I ricercatori hanno dimostrato che ciò è possibile in linea di principio, dimostrando che le loro cellule della pelle ringiovanite si muovono più rapidamente negli esperimenti che simulano una ferita…

 

Sintesi di “Ringiovanimento della pelle e malattie dell’invecchiamento!” un bell’articolo di Pallab Ghosh Corrispondente di scienza – il suo canale Twitter – tratto dal sito della BBCa questo link trovi l’articolo completo e l’originale in lingua inglese

  1. Fonte immagine: https://commons.m.wikimedia.org/wiki/File:Cellular_senescence.png

 

Al link accanto, trovi altri 58 articoli su studi e ricerche scientifiche

 

Il tempo passa, la tua bellezza resta!

Probabilmente credi di conoscere l’aloe, ma non l’hai mai vista in questa veste! infinite by Forever™ cura la tua bellezza sia dall’interno che dall’esterno, grazie alle formule rivoluzionarie pensate per idratare la pelle, attenuare rughe e microrughe e stimolare la produzione di collagene, per farti vedere e sentire meglio.

Un kit ha, al suo interno, quattro prodotti per la cura della tua pelle: un detergente idratante, un integratore di bellezza, un siero rassodante e una crema ristrutturante.

Costa solamente 204,45 €. Puoi pagarlo anche in tre comode rate senza interessi. Registrati su Forever e acquistalo ora da questo link.

 

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contact Us