Quando scricchiolano le giunture. L’artrosi si combatte anche a tavola

Il regime alimentare va personalizzato in base ad alcuni test da eseguire in centri specializzati.

Dieta mirata, integratori specifici e attività fisica quotidiana.

E’ questa la ricetta per prevenire l’artrosi, una patologia diffusa che colpisce le articolazioni, usurando la cartilagine.

La illustra il professor Marco Lanzetta, chirurgo di livello internazionale, professore all’Università di Canberra e alla Ludes University di Lugano e autore di alcune pubblicazioni sull’argomento.

  • Cosa si può fare per rallentare o prevenire la comparsa? «Tantissime cose, partendo dall’alimentazione, l’artrosi non è una patologia inevitabile e non bisogna subire passivamente. Se in famiglia ci sono precedenti, è bene agire dai 30-35 anni», spiega il professore.
  • L’artrosi si cura anche a tavola? «Sicuramente. Bisogna giocare d’anticipo con una dieta mirata che rallenta la progressione che contribuisce a determinare il dolore, se la malattia si è già manifestata e la previene nei soggetti a rischio», (predisposizione genetica, dominante nella linea femminile).
  • Come funziona la dieta? «Il regime va personalizzato su ciascun paziente in base ad alcuni test da eseguire in centri specializzati. In generale, i cibi da abolire o ridurre al minimo (perché contengono sostanze ‘nemiche’) sono tutti gli alimenti di origine animale: la carne di tutti i tipi, il pesce (tranne quelle azzurro un paio di volte alla settimana), tuorlo d’uovo e formaggi. No, allo zucchero e a tutto ciò che lo contiene, alle farine raffinate, alle patate, ai pomodori e tutte le solanacce (che contengono un pesticida naturalmente tossico). Disco verde per farine e cereali integrali».
  • Sport, un altro elemento fondamentale. «L’attività fisica gioca un ruolo di primo piano: nuoto, corsa, ma anche yoga e ballo, sono le discipline più indicate. Il movimento più idoneo va però concordato con un fisioterapista».
  • Che ruolo hanno gli integratori? «Importante, ma bisogna fare attenzione perché in commercio si trova di tutto. Vanno prescritti caso per caso e assunti sotto il controllo dello specialista», conclude il professor Lanzetta.

Sintesi dell’articolo di Loredana Del Ninno – fonte La Nazione, 24 gennaio 2016

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia il libro del professor Marco Lanzetta: La dieta Anti Artrosi 

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us