Proteggi il fegato con broccoli cardo mariano

sonnolenza-cause-rimediSonnolenza dopo i pasti e difficoltà digestive segnalano che quest’organo ‘filtro’ che purifica il corpo da tossine e sostanze nocive; è affaticato: tre dritte per rimediare.

  • L’erba, il cardo mariano: (Silybum marianum) è una delle piante più efficaci di cui disponiamo per la protezione del fegato; le sue proprietà si devono alla silimarina, una miscela di sostanze racchiusa nei frutti di questa pianta, in grado sia di prevenire che di trattare stati di sofferenza epatica. Cerca le capsule di estratto secco titolato in silimarina almeno al 70% e assumine un paio di volte al giorno.
  • L’integratore L’N-acetilcisteina: anche nota semplicemente come NAC, promuove la sintesi del glutatione, una delle molecole più importanti che il fegato produce per proteggersi da sostanze nocive e contaminanti ambientali, tra cui anche alcol e metalli pesanti come il mercurio. Prendine 1 capsula da 500 milligrammi al giorno, lontano dai pasti.
  • L’alimento, i broccoli: (ma anche i cavoli, i cavoletti e gli altri rappresentanti della famiglia delle brassicacee), sono l’ideale complemento a tavola; questi ortaggi sono particolarmente ricchi di sostanze necessarie al fegato per la sua opera di detossificazione. Portali in tavola più spesso possibile.

Sintesi dell’articolo di Luca Avoledo, naturopata, dottore in Scienze Naturali, esperto di ecologia del corpo, nutrizione, salute naturale – fonte: Confidenze, 10 marzo 2015

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia il libro: I rimedi naturali per Depurare e Curare il Fegato – di Roberto Marrocchesi

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us