Per un viso più giovane usate le mele: il consiglio della professoressa Anadela Serra Visconti!

Il viso è la parte più espressiva di ogni individuo, tanto da essere stato definito “l’anima del corpo”. Idratare la pelle del viso è essenziale per mantenerla sempre giovane ed elastica.

A raccomandarlo è la professoressa Anadela Serra Visconti, medico estetico, docente presso la scuola di specializzazione di medicina estetica del Fatebenefratelli di Roma e personaggio televisivo, perché da anni conduce rubriche di bellezza su Raiuno.

«Dai venticinque anni il derma sì riduce»

«Perché è così importante idratare la pelle?», chiediamo.

  • «La parte più superficiale della pelle è l’epidermide, ma quello che più conta è il derma, vero responsabile dell’idratazione cutanea», spiega la professoressa Serra Visconti. «Dopo i venticinque anni, il derma si riduce di spessore perché diminuiscono proteine e acqua. Essendo ricco di collagene e di elastina, con le sue particolari molecole riesce a trattenere acqua per una quantità pari a mille volte il suo peso. Da qui derivano la tonicità e l’elasticità della pelle, caratteristiche che si perdono con la disidratazione, effetto finale dei raggi Uvb che non solo distruggono collagene ed elastina, ma prosciugano l’acqua del derma».

«Quando i sintomi della disidratazione della pelle ci devono allarmare?», domandiamo.

  • «Una pelle secca ha un aspetto opaco, è ruvida al tatto e arrossata», risponde la professoressa Serra Visconti. «Può produrre la sensazione della “pelle che tira”, sino a indurre un fastidioso prurito».

«Consiglia di idratare solo la pelle secca?», chiediamo.

  • «No, di acqua hanno bisogno estremo tutti i tipi di pelle», rivela la professoressa Serra Visconti. «La differenza tra pelle grassa e secca consiste nel fatto che quella secca non produce sebo, mentre quella grassa ne produce troppo; ma entrambi i tipi di pelle sono a rischio disidratazione».

«La pulizia costante è fondamentale»

«Che cosa suggerisce di fare per idratare al meglio la pelle?».

  • «Raccomando di pulirla bene tutte le sere», dice la professoressa «e di idratarla sempre con prodotti specifici o anche con rimedi casalinghi, come yogurt, frutta di stagione, olio di mandorle dolci e olio extravergine di oliva. Un preparato naturale che possiamo cambiare ogni giorno, assicurando così alla pelle tutte le sostanze preziose contenute nella frutta fresca e secca e negli oli vegetali».

«Che cosa suggerisce come maschera idratante e tonificante?».

  • «Consiglio la maschera alla mela», spiega la professoressa Serra Visconti. «È semplicissima e suggerisco di farla una volta alla settimana. Basta applicare la polpa della mela grattugiata sul viso e sulla scollatura per mezz’ora. Poi si sciacqua con acqua tiepida. La mela contiene zuccheri e pectine, sostanze che idratano e tonificano regalando un effetto sorprendente».

 

Fonte: un’intervista di Sveva Orlandini alla professoressa Anadela Serra Visconti su Di Più, 11/06/18




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *