Esami in arrivo? Giancarlo Fornei ti spiega come gestire l’ansia…

ansiaPer prima cosa ti tranquillizzo: l’ansia fa parte di un meccanismo fisiologico che rientra nel nostro programma genetico di comportamento quando ci troviamo di fronte ad un pericolo.

  • In queste circostanze il nostro cuore batte più in fretta per far circolare più sangue, la pelle e l’apparato digerente ricevono meno sangue che viene invece smistato verso i muscoli, il respiro si fa più rapido e raccoglie più ossigeno, i muscoli sono tesi, diventiamo molto vigili e attenti.

L’ansia, è quindi, una risposta appropriata se siamo di fronte ad un pericolo o a un’emergenza, perché prepara a un’attività intensa di “attacco” o di “fuga”. Il problema è che spesso, ci facciamo prendere dall’ansia anche in situazioni innocue.

  • Ad esempio, nel nostro caso: possiamo preoccuparci di fare una pessima figura proprio nel momento del fatidico esame.

A essere sincero, molte paure sono almeno esagerate, se non del tutto ingiustificate, e probabilmente, non si materializzeranno mai nel corso della Tua vita.

Come affermava anche il grande scrittore americano Mark Twain«Ho avuto migliaia di problemi nella vita, la maggior parte dei quali non è mai accaduta veramente».

 Ansia 2

La respirazione controllata

Una delle scoperte più importanti della psicologia è che “il nostro stato mentale influenza il nostro corpo e il nostro corpo influenza il nostro stato mentale”. Se siamo ansiosi, infatti, aumentiamo il ritmo dei battiti cardiaci, aumentiamo il ritmo e la profondità della respirazione (iperventilazione), i muscoli s’irrigidiscono, la pelle diventa fredda e sudiamo.

Ora, tutto ciò che determina queste modificazioni fisiche, determina anche ansia e tutto ciò che riduce queste modificazioni, riduce anche l’ansia. È pertanto veramente importante imparare a ridurre tutte le sostanze eccitanti che si adoperano comunemente, come caffè e the.

Ma la cosa interessante, è che se ci rilassiamo e controlliamo la respirazione, rallentandola volontariamente, riduciamo fortemente lo stato ansioso fino ad abbatterlo del tutto.

In altri termini, se metti volontariamente il tuo corpo nello stato in cui si trova quando sei sereno e rilassato, automaticamente ridurrai l’ansia.

ansia 1Eccoti una tecnica molto efficace per imparare a gestire l’ansia che si chiama respirazione controllata. Se prendi l’abitudine di usare la tecnica ogni giorno, sono certo che riuscirai ad avere un controllo della tua reazione ansiosa quasi completo.

  • Chiudi gli occhi e rilassati;
  • Butta fuori tutta l’aria che hai nei polmoni;
  • Inspira dolcemente contando mentalmente fino a tre;
  • Trattieni il respiro per tre secondi;
  • Espira dolcemente contando nuovamente mentalmente fino a tre;
  • Ripeti l’esercizio sino a quando non diventerà naturale farlo e così via.

A questo link, trovi un video che può aiutarti a compiere l’esercizio.

Ti consiglio di usare la respirazione controllata in forma preventiva. Pertanto: più la utilizzerai, più funzionerà quando sarà il momento di applicarla.

Quando avrai imparato bene la tecnica, devi subito cominciare a usarla in tutte le situazioni concrete in cui avvengono gli attacchi d’ansia, o meglio, per prevenirli.

  • Ad esempio: mentre aspetti il tuo turno di esame, scegli un posto tranquillo (anche un bagno), ti bastano 3/4 minuti di respirazione controllata per riportare il tuo stato ansiogeno in una situazione accettabile.

Io stesso applico la respirazione controllata ogni qualvolta devo parlare in pubblico. Posso garantirti che nonostante i molti anni d’esperienza, parlare in pubblico rappresenta ogni volta una nuova emozione; e con l’emozione, giunge molto spesso l’ansia di fare una brutta figura, di non riuscire a parlare.

Dieci, quindici minuti prima d’ogni intervento, mi chiudo in bagno e utilizzo la tecnica della respirazione controllata per abbassare il mio stato ansiogeno… mi bastano pochi minuti (fatti bene) per recuperare tranquillità.

Qualsiasi problema tu abbia, scrivimi a info@giancarlofornei.com ti risponderò sempre e personalmente.

Su Amazon a questo link, trovi il mio ebook “Come apprendere meglio, affrontare e superare un esame”, quando comincerai a leggerlo, ti sorprenderai di scoprire quante cose puoi apprendere per gestire al meglio il tuo prossimo esame.

Lasciamo un commento al post.

Giancarlo Fornei

Il coach motivazionale Giancarlo Fornei durante una delle sue conferenze - Ottobre 2014 - Verona
Il coach motivazionale Giancarlo Fornei durante una delle sue conferenze – Ottobre 2014 – Verona

Note sull’autore: Oltre a essere un coach e un formatore esperto in comunicazione efficace e motivazione umana, Giancarlo Fornei è conosciuto in rete come “Il Coach delle Donne”, per la sua esperienza di lavoro con l’Universo Femminile.

Puoi conoscerlo meglio a questo link.

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us