Correre: 7 buoni motivi per farlo!

dott-emilio-alessio-loiacono-medico-chirurgo-specialista-in-medicina-estetica-roma-correre-fa-male-al-cuore-radiofrequenza-rughe-cavitazione-grasso-pressoterapia-linfodrenante-dietologoCorrere aiuta a restare giovani e favorisce il benessere in generale.

Può sembrare un’affermazione valida per molti altri sport, ma basta consultare i dati scientifici raccolti negli ultimi anni, per verificare i reali benefici che la corsa ha sull’organismo.

  1. Se praticata in modo corretto, aiuta a rafforzare muscoli e articolazioni e, quindi, a ritardare la loro degenerazione. Ne guadagnano anche la postura e la capacità di far fronte alla fatica quotidiana.
  2. Migliora il metabolismo, cioè il meccanismo che utilizza i nutrienti del cibo per fornire energia, a vantaggio del rapporto tra massa grassa (la ‘ciccia’) e massa magra (la muscolatura). Inoltre, si riequilibra il meccanismo alla base dello stimolo della fame.
  3. Durante la corsa, aumenta la richiesta di ossigeno ai tessuti e questo stimola gli alveoli polmonari e migliora la capacità e l’elasticità dell’apparato respiratorio, anche a riposo.
  4. Il cuore si irrobustisce e aumenta di dimensioni, mentre diminuisce il battito cardiaco a riposo. In altre parole, il muscolo cardiaco di un podista ha bisogno di contrarsi meno volte per immettere in circolo la stessa quantità di sangue.
  5. Tutto il sistema circolatorio migliora: sotto sforzo, infatti, l’organismo immette nel circolo sanguigno sostanze vasodilatatrici, che aumentano cioè il calibro dei vasi arteriosi. Questa modificazione rimane anche al termine dell’attività fisica, migliorando la circolazione del sangue, che incontra meno resistenze e determinando un abbassamento della pressione arteriosa. Grazie alla maggiore efficienza della muscolatura, migliora anche il ritorno venoso, cioè la strada ‘in salita’ che il sangue carico di scorie deve percorrere per tornare al cuore.
  6. Aiuta a prevenire le malattie tipiche della vita sedentaria: l’obesità, il diabete, l’ipertensione e tutte le patologie legate al sistema cardiocircolatorio, anche perché diminuisce l’Ldl (il colesterolo ‘cattivo), che tende ad accumularsi sulle parete dei vasi ostruendo la circolazione e aumenta l’Hdl (il colesterolo ‘buono’), che aiuta a eliminare l’Ldl.
  7. I muscoli si abituano a prelevare una maggior quantità di glucosio dal sangue, contribuendo a mantenere basso il livello di zuccheri in circolo.

Tratto da un articolo di Fiorenza Auriemma, fonte Benefit, novembre 2003

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia il libro: La corsa dolce

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us