Come prevenire il gioco patologico…

Colloqui motivazionali, psicoterapia cognitivo-comportamentale, terapia di gruppo, tutoraggio economico e trattamenti integrati a carattere multidisciplinare.

Così il Ministero della Salute indirizza gli operatori della Sanità Pubblica nella cura delle persone affette da disturbo da gioco patologico.

Le raccomandazioni sono contenute nelle “Linee d’azione per garantire le prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione rivolte alle persone affette dal gioco d’azzardo patologico”. Nella parte del documento che si occupa del “Percorso diagnostico terapeutico e assistenziale” viene anche suggerito di affiancare trattamenti residenziali o semiresidenziali al percorso di recupero ambulatoriale.

  • In altre parole il giocatore patologico può essere ospitato da una struttura di accoglienza, in un contesto con ridotti stimoli e richiami al gioco in continuo confronto con altre persone affette dallo stesso disturbo, per stimolare un proficuo processo di cambiamento.

 

Fonte: Vero Salute, febbraio 2018




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *