Acque termali, amiche per la pelle…

centro-benessere-termale-aquaria-lettini-effervescenti_f4e88a5ff1c040Negli ultimi anni la dermatologia sta ricorrendo sempre più a terapie complementari, sinergiche con le terapie farmacologiche, per la cura delle patologie cutanee prevalenti nella popolazione generale.

  • Quali: l’eczema, l’acne, le dermatiti, la psoriasi e gli esiti di ustioni.

Tra queste terapie sicuramente primeggia quella termale con acqua sulfurea e attraverso l’utilizzo di mezzi termali per via esterna (bagni e fanghi).

  • Le acque termali contenenti idrogeno solforato hanno spiccate attività detergente, antinfiammatoria, antipruriginosa, antiparassitaria, seboregolatrice, antiossidante.
  • I bagni di acqua sulfurea, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, sono efficaci per le più frequenti patologie cutanee: non solo psoriasi, ma acne, dermatiti seborroiche, dermatosi pruriginose ed eczemi (non in fase acuta o umida).
  • Il fango termale (miscela di argilla e acqua termale), ideale in chi soffre di artrosi e reumatismi, risulta un autentico elisir di giovinezza per la pelle.

 

Sintesi dell’articolo del dottor Luca Morellini, medico chirurgo specialista in Idrologia e Medicina Estetica – fonte La Nazione, 6 settembre 2015

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us