Yoga: i cinque cerchi che regolano l’esistenza delle persone…

yoga 1

Si sente spesso dire: un po’ di yoga e sei di nuovo ok…

Secondo la medicina naturale quest’antica tecnica orientale favorisce il controllo della mente, ristabilisce l’armonia inferiore e rende meno sensibili alle influenze negative.

In che consiste? In quali casi può essere utile e quando controindicato?

È importante sapere che secondo la filosofia yoga l’esistenza di ciascuno di noi è regolata da cinque cerchi:

  1. il corpo fisico,
  2. l’energia vitale (prana),
  3. la mente (pensieri ed emozioni),
  4. l’intelletto (la conoscenza),
  5. la perfetta beatitudine (energia positiva).

La ginnastica yoga, attraverso le diverse posizioni, assicura un sano e continuo equilibrio tra questi cerchi dell’esistenza.

Chiunque può praticarla, a qualunque età, purché non soffra di disturbi come mal di schiena, ipertensione, ernia o vertigini: in tal caso sarà meglio chiedere il parere del medico curante.

  • È da sconsigliare invece alle mamme in attesa.

Chi non ha mai praticato lo yoga, farà bene ad affrontare i primi esercizi con un istruttore: dopo potrà continuarli a casa (basta stendere a terra un tappetino o una coperta), meglio al mattino presto o alla sera, a due o tre ore di distanza dalla cena.

È importante l’ambiente in cui si pratica lo yoga: deve essere tranquillo e aerato, con luce diffusa e musica rilassante così da potersi concentrare sulle diverse posizioni.

 

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia il Dvd: Saluto al Sole – di Maurizio Morelli (leggi le recensioni)

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *