Caffè e tè aumentano concentrazione e lucidità!

Fra i rimedi fai da te più usati per mantenersi desti e attivi c’è sicuramente il caffè. Lo sanno bene coloro che compiono lunghi viaggi in macchina o gli studenti che devono passare le nottate sui libri.

  • In effetti la caffeina, la teina del tè e la teobromina presente nel cioccolato, possono regalare una sferzata di energia; in alcune persone, poi, aumentano la concentrazione, il tono di veglia e la lucidità.
  • Inoltre, stimolano il microcircolo cerebrale, per cui favoriscono il trasporto e l’uso di elementi preziosi, come lo zucchero, che è indispensabile al cervello per lavorare al meglio.

Attenzione perché….

Te, caffè e cioccolato non sono nocivi se consumati nel limite del buon senso. Del resto, per avere effetti positivi bastano piccole quantità, come, nelle persone più sensibili,
una-due tazzine di caffè, una tazza di tè e due pezzetti di cioccolato.

  • Ogni giorno, meglio non superare le quattro-cinque tazzine di caffè, le due-tre tazze di tè e i 50 g di cioccolato. L’abuso di caffeina, teina o teobromina, infatti, può causare aritmie e tachicardie. Nel tempo, possono subentrare anche convulsioni e ipertensione.

Fonte: tratto da un articolo di Silvia Finazzi, con la consulenza del dottor Sandro Iannaccone, primario di Riabilitazione specialistica. Disturbi neurologici, cognitivi e motori all’Irccs ospedale San Raffaele di Milano.



Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us