I segreti dell’acqua, la medicina spazzagermi…

 

trasferimento

– “Cerca di superare i due litri di acqua al giorno“, raccomanda la dottoressa Diana Scatozza.
“L’acqua ti aiuta a diluire la carica dei microrganismi patogeni, quelli responsabili di prurito e bruciori”.
Impara ad avere con te, nella borsa o a portata di mano in ufficio, una bottiglietta di acqua minerale.
Controlla che, alla fine della mattina e del pomeriggio, il consumo sia arrivato ad almeno due unità.

Bere serve anche a regolarizzare l’intestino (perché stimola i movimenti involontari dei muscoli del colon) impedendo così la proliferazione dei germi intestinali che possono poi infettare la vagina o la vescica.

– Ricordati che per fare il pieno di liquidi non devi per forza attaccarti alla bottiglia.
Inserisci nella tua alimentazione i cibi più ricchi di acqua.
Mangia tante minestre, frutta e verdura fresche: 100 g di pomodori o zucchine, per esempio, contengono ben 93-94 g di acqua, mentre in un etto di arance ne trovi 87 g.

 

Fonte: Starbene, n° 15 – 2007

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *