Perché mangiare il pompelmo…

Perché fa bene
Fornisce potassio, che favorisce la diuresi; fibre, che rallentano l’assorbimento dei cibi; acido citrico e malico, che migliorano il lavoro del fegato. Contiene anche fenilalanina, un aminoacido che aumenta la produzione di adrenalina, facendo bruciare più calorie, e che stimola i centri della sazietà, riducendo l’appetito.

L’abbinamento ok
Associa il pompelmo al filetto di sogliola cotto in padella e a un’insalata di cicoria cruda. L’accelerazione del metabolismo, dovuta allo iodio del pesce, è potenziata dalla più rapida eliminazione delle tossine, sostenuta dai sali minerali dei vegetali.

Il consiglio in più Consuma il frutto intero. La pellicina intorno agli spicchi è ricca di bioflavonoidi, sostanze che mantengono giovani (e attive) le cellule.

La scelta giusta
Il pompelmo giallo è un po’ amarognolo, quello rosa è dolce e contiene licopene, dall’azione antiossidante.

Fonte: tratto da un articolo di Roberta Piazza, con la consulenza di Anna D’Eugenio, medico dietologo – Su Starbene, 18/01/16

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Le Incredibili Proprietà Terapeutiche dei Semi di Pompelmo

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us