Via l’insonnia con cedronella…..

melissa2La cedronella (Melissa officinalis) cresce spontanea in tutta Italia e si coltiva anche negli orti; le foglie, sfregate tra le mani, profumano di limone.

La cedronella aiuta a combattere emicranie, palpitazioni, ansia e nervosismo.

  • 50 gocce di tintura madre, diluite in ½ bicchiere d’acqua e assunte prima di coricarsi, hanno un effetto rilassante sul sistema nervoso.

La pianta facilita anche i processi digestivi.

  • Per preparare il vino aromatico digestivo: macerare per 7 giorni 5 grammi di fiori e foglie in 100 grammi di vino bianco; bere ½ bicchiere dopo ogni pasto.

Le foglie fresche, pestate nel mortaio, tolgono il prurito delle punture d’insetti.

ATTENZIONE: rispettare le dosi di assunzione consigliate (i sovradosaggi di cedronella causano intolleranze).
  • La tisana anti-insonnia: bollire 1 tazza d’acqua, versare 5 grammi di cedronella essiccata, lasciare in infusione 15 minuti, filtrare, aggiungere 1 cucchiaino di miele e bere la sera, mezz’ora prima di coricarsi.

 

Tratto da un vecchio numero di: Casa in Fiore

 

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us