Via l’ansia col mandarino…

Fonte immagine: https://rivistanatura.com/il-profumo-inconfondibile-del-mandarino/

 

Ricco di olio essenziale e di vitamine è coltivato soprattutto dove il clima è mite. Si può coltivare anche nelle regioni più fredde in vaso, riparando la pianta in inverno.

Le foglie di mandarino hanno proprietà toniche e aiutano contro la febbre.

  • Il succo è vitaminico ma anche digestivo perché favorisce la produzione dei succhi gastrici.
  • Simile all’arancia per qualità terapeutiche, è molto utile in caso di coliche gastriche: possiede infatti proprietà antispasmodiche.
  • L’olio essenziale è un buon battericida ed è efficace anche come sedativo e rilassante, utilissimo quindi in caso di insonnia, ansia o eccitabilità.

In infuso è rilassante e anche digestivo

L’infuso di foglie di mandarino facilita anche la digestione perché favorisce la produzione dei succhi gastrici.

  • Lasciare in infusione 4 g di foglie in 200 dl d’acqua bollente, 10 minuti.
  • Filtrare e assumere 1 tazza di infuso ai pasti.
  • Per attenuare l’ansia si possono assumere efficacemente 1 o 2 gocce di olio essenziale di mandarino.

L’alternativa con l’arancio amaro

Altrettanto utile può essere l’assunzione dell’infuso di arancio amaro, che giova soprattutto a chi soffre di frequenti sbalzi d’umore.

  • Mettere in infusione 5 g di fiori di arancio amaro in 2,5 dl d’acqua bollente 10 minuti.
  • Assumere 1/2 tazza di infuso, addolcita con il miele, 1/2 ora prima di coricarsi.

 

Fonte: Un vecchio numero di Casa in Fiore

 

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Vinci L’Ansia e Torna a Vivere: Liberati dalla Prigione della Paura Una Volta per Tutte

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *