Vacanze sinonimo di libertà dalle regole alimentari. Ma occhio agli eccessi!

Risultati immagini per frutta e verdura estiva

Lunghe o brevi, al mare, al lago, in campagna, in montagna o in città: le vacanze estive sono sinonimo di relax, divertimento e soprattutto di svago e libertà, anche dalle regole per mantenersi in forma.

In molti ignorano quanto l’alimentazione d’estate possa essere più pesante di quella invernale.

  • Ad esempio, alcuni studi hanno evidenziato che per i bambini c’è il rischio di prendere peso durante la stagione estiva, nonostante sia quella in cui si muovano di più.

Questo soprattutto perché, lontani dalla scuola e della routine quotidiana, meno controllati dai genitori, qualche eccesso (bibite comprese) ci scappa, rendendo la giornata alimentare più disordinata.

Lo stesso vale per gli adulti: più tempo libero può, infatti, significare più occasioni per fuori e dopo pasto (dolci, gelati, snack, alcolici e superalcolici), nelle lunghe serate estive con amici e parenti.

 

Fonte: tratto da un servizio della dietista Ersilia Troiano su Nuovo Consumo, luglio/agosto 2017




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *