Una capsula sottopelle il freno per l’Alzheimer…

Una millimetrica capsula impiantabile sottocute può aiutare a prevenire l’Alzheimer.

Costituita di materiale biocompatibile, contiene cellule modificate geneticamente e deputate al rilascio di un flusso costante e lento di anticorpi anti-proteina beta-amiloide.

  • Tali anticorpi sono in grado di ripulire il cervello dagli accumuli di frammenti di beta amiloidi, le molecole tossiche ritenute responsabili dell’Alzheimer.

La ricerca è stata pubblicata su Brain. Gli scienziati svizzeri di Losanna hanno monitorato la capsula su topolini suscettibili alla malattia. Dopo 39 settimane, nel cervello dei topolini si era enormemente ridotta la concentrazione di proteina
beta-amiloide.

Fonte: La Nazione, 3/04/16

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *