Stabilimenti a misura di disabilità…

Quanti stabilimenti balneari sono attrezzati in Italia per accogliere persone disabili, con parcheggi, scivoli, passerelle o carrozzine per circolare sulla sabbia?

Non esiste una mappa ufficiale, ma diversi siti, come disabili.com (nella sezione viaggi – speciale spiagge accessibili), offrono gli elenchi delle strutture accessibili divisi per Regioni.

Chi vuole avere informazioni più precise può contattare gli esperti del portale dell’Inail dedicato alla disabilità (superabile.it) e farsi indicare i lidi più adatti.

  • «Chiamando 1’810.810.810, dopo aver descritto il tipo di disabilità, si può chiedere quali sono le strutture meglio attrezzate per le proprie esigenze», spiegano dal portale.
  • «Gli operatori controlleranno nella banca dati in tempo reale e, se necessario, contatteranno le strutture del posto per verificare che siano adatte, per poi fornire una risposta entro 5 giorni lavorativi».

Sei un disabile e vuoi segnalare le barriere architettoniche?

L’associazione Luca Coscioni ha messo appunto l’app No Barriere: consente di fotografare l’ostacolo e segnalarlo. Grazie alla geolocalizzazione l’app individua il luogo esatto e invia la segnalazione a un operatore, che dopo le verifiche la inserisce in una mappa. L’app permette anche di inviare una mail di diffida al sindaco del Comune, chiedendo di eliminare l’ostacolo entro 30 giorni.

 

Fonte: un articolo di Giorgia Nardelli su Starbene, 7/08/18




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *