Spinaci e carote aiutano a ridurre il rischio di sclerosi…

 

trasferimento (3)

Consumare spesso spinaci, ma anche broccoli, cavoli e carote, aiuta a ridurre i rischio di essere colpiti dalla sclerosi laterale amiotrofica, una grave malattia del sistema nervoso che progressivamente blocca i muscoli.

Lo rivela uno studio condotto dagli studiosi della Harvard University di Boston, negli Stati Uniti, e pubblicata sulla rivista di ricerca medica Annals of Neurology.

Gli scienziati hanno studiato la salute e le abitudini alimentari di un gruppo di più di un milione di persone: in questo modo hanno scoperto che quanti consumano spesso verdure ricche di betacarotene e luteina, come appunto broccoli, spinaci e carote, rischiano meno degli altri di ammalarsi di sclerosi laterale amiotrofica.

Per loro il pericolo, rispetto a chi non mangia questi cibi, si riduce del 25%.

Per ottenere questo risultato, sottolineano i ricercatori, bisogna però, abituarsi a consumare una buona quantità di queste verdure: cinque o sei porzioni al giorno, cioè, circa due piatti.


Fonte: Di Più, 11 marzo 2013

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *