Soffro di ernia iatale da scivolamento, gastrite cronica lieve, esofagite distale di grado “B”. Vorrei sapere quale dieta seguire, quali alimenti evitare e quali, invece, possono aiutare a migliorare il disturbo..

 

Da quello che scrive emerge un disturbo da reflusso che potrebbe essere misto, ossia acido ma anche biliare, per il quale serve una cura farmacologica ad hoc.

Controllare la dieta e lo stile di vita è fondamentale come anche ridurre ansia e stress, principali fattori scatenanti.

Per questo motivo, le consiglio di fare un’attività sportiva non agonistica con continuità.

  • Per quanto riguarda le norme dietetiche, invece, le raccomando di evitare gli insaccati e i condimenti troppo grassi, le bevande gassate, il caffè, gli alcolici, i succhi di frutta, gli alimenti piccanti e le spezie in generale, la menta, il cioccolato. Inoltre, le consiglio di fare i test per le più comuni intolleranze alimentari a partire dal lattosio.

 

Fonte: una risposta della dott.ssa Laura Franzosi, proctologa e specialista in endoscopia digestiva all’Ospedale di Omegna (Vb) – tratta da Viversani e Belli, 13/10/17

 

 

_____________________________________________

Problemi di acidità di stomaco, ulcera, gastrite, colesterolo alto, acne, forfora, reumatismi, artrite, polipi uterini ed intestinali?

L’Aloe Arborescens in succo puro dell’Associazione Aloe Superiore è un valido rimedio naturale, favorisce la digestione dei cibi e rinforza il sistema immunitario. Inoltre, è molto valido nel contrastare gli effetti collaterali dei farmaci sull’apparato digerente.

L’Aloe Arborescens è in grado di eliminare dal corpo le tossine giacenti nei tessuti, stimolando il metabolismo e l’equilibrio delle cellule umane. Maggiori info a questo link

_____________________________________________

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *