Sciare, la neve ha il suo decalogo ricordati di rispettarlo!

Non si tratta di limitare la libertà o il piacere di una giornata sulla neve, ma di tutelare l’incolumità della gente. Un comportamento civile sulle piste è favorito dal rispetto del “Codice delle piste” approvato dalla Federazione Internazionale dello Sci, ma purtroppo sconosciuto ai più:

1) Ogni sciatore deve comportarsi in modo da non mettere in pericolo gli altri o provocare danno.

2) Ogni sciatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alle proprie capacità nonché alle condizioni generali e del tempo.

3) Lo sciatore a monte – il quale, per la posizione dominante, ha la possibilità di scelta del percorso, deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle.

4) Il sorpasso può essere effettuato tanto a monte, quanto a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma sempre a una distanza tale da consentire le evoluzioni dello sciatore sorpassato.

5) Lo sciatore che si immette su una pista deve assicurarsi di poterlo fare senza pericolo per sé e per gli altri. Lo stesso comportamento deve essere tenuto dopo ogni sosta.

6) Lo sciatore deve evitare di fermarsi, se non in caso di assoluta necessità, sulle piste e in particolare nei passaggi obbligati e senza visibilità. In caso di caduta, lo sciatore deve sgomberare la pista il più presto possibile.

7) Lo sciatore che risale la pista deve procedere soltanto ai bordi ed è tenuto a discostarsene in caso di cattiva visibilità. Lo stesso comportamento deve tenere lo sciatore che scende a piedi la pista.

8) Tutti gli sciatori devono rispettare la segnaletica delle piste.

9) Chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente.

10) Chiunque sia coinvolto in un incidente o ne sia testimone è tenuto a dare le proprie generalità.

 

Fonte: tratto da un bel servizio di Alberto Zampetti su Dimensione Benessere, dicembre 2017




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *