Piedi belli? Prova con sale grosso e bicarbonato…

 

L’attrice Emma Watson, diventata celeberrima dopo avere interpretato il personaggio di Hermione Granger nella saga cinematografica di Harry Potter, qualche tempo fa è stata designata come l’attrice con i piedi più belli del mondo dal sito Internet Wikifeet, una autorità nel settore.

Con piedi belli si nasce o essi si possono fare diventare armoniosi?

Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Daniela Argiolas, responsabile della formazione dell’Associazione nazionale truccatori estetica professionale e spettacolo. «Sì, tutti possono avere piedi belli», risponde la dottoressa Argiolas. «Basta prendersi cura dei piedi come si fa con le mani e con il viso».

«Che cosa consiglia di fare?».
«Suggerisco di cominciare con un pediluvio seguito da un attento pedicure almeno una volta alla settimana», dice la dottoressa Argiolas. «Infatti consiglio di tenere i piedi in ammollo per almeno dieci minuti in acqua tiepida con manciate di sale marino grosso e un cucchiaio di bicarbonato, che aiutano ad ammorbidire i piedi. Dopo l’ammollo si procede più facilmente alla rimozione dell’eccesso di pelle dura che si forma sulla pianta del piede o sulle dita a causa dello sfregamento continuo con le scarpe. Per levigare la pelle è molto utile la pietra pomice utilizzata in abbinamento a sostanze naturali abrasive come il sale grosso, che va applicato sulla zona interessata e poi massaggiato dolcemente fino a eliminare le cellule morte».

«Come suggerisce di tagliare unghie e cuticole?»
«Con forbicine o tronchesine tagliamo le unghie, senza esagerare negli angoli, che vanno solo limati altrimenti favoriamo l’insorgere delle fastidiosissime unghie incarnite», spiega la dottoressa Argiolas. «Dopo avere tagliato le unghie e rimosso le cuticole con un bastoncino dalla punta arrotondata, consiglio di dare una limata per conferire all’unghia un aspetto armonioso. A questo punto il piede va nutrito con una crema emolliente, anche con olio di mandorle dolci, poi si fa un bel massaggio fino alla caviglia e il piede è perfetto».

«Quale cura quotidiana consiglia per i piedi?».
«Prima di andare a dormire suggerisco di sciacquarli con acqua tiepida e di massaggiarli con la stessa crema che usiamo per le mani, o con una specifica, anche solo con olio di mandorle dolci», è la risposta della dottoressa Argiolas. «Infine consiglio di indossare calzini di cotone freschi di bucato e di coricarsi. In poco tempo i risultati non mancheranno».

«Quanto allo smalto per le unghie dei piedi, quali colori consiglia
«Vanno di moda il nero e le tonalità scure», dice la dottoressa Argiolas «ma vanno bene anche tutti gli smalti naturali o quelle bianco lattiginoso. In genere si coordina la tinta dello smalto con quella dei vestiti».

«Per evitare di sentirsi i piedi stanchi che cosa suggerisce?».
«Il trucco delle modelle che hanno i piedi distrutti alla fine di una sfilata», conclude la dottoressa Argiolas. «Massaggiano con acqua fredda la pianta del piede e i piedi tornano subito scattanti».

 

Fonte: un articolo di S.O. tratto da Di Più, con la collaborazione della dottoressa Daniela Argiolas, responsabile della formazione dell’Associazione nazionale truccatori estetica professionale e spettacolo




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *