Mirtillo nero per sgonfiare le gambe!

Risultati immagini per mirtillo nero

Con il caldo gambe e piedi tendono a gonfiarsi con una sensazione di fastidiosa pesantezza e a volte formicolii, specie se per lavoro si sta a lungo in piedi nella stessa posizione o seduti per ore, magari tenendo le gambe accavallate.

Il farmacista Leonardo Elia indica i rimedi che aiutano ad avere sollievo.

  • «Due i fronti su cui intervenire: l’applicazione di gel o creme a base di antocianosidi della vite, antiossidanti amici del benessere delle vene, in associazione a centella asiatica o estratto di ippocastano che agiscono sulla struttura dei capillari e delle vene migliorandone la tenuta, e l’assunzione per bocca di pastiglie o granulati in bustina a base di sostanze che agiscono dall’interno, rinforzando il tono e l’elasticità venosa e normalizzando la permeabilità capillare. Tra le più indicate spiccano il mirtillo nero, ma anche l’estratto di meliloto, tonico linfatico che aiuta anche a drenare i liquidi e la bromelina enzima estratto dal gambo dell’ananas dall’azione antinfiammatoria, diuretica e depurativa».

Il farmacista suggerisce inoltre di prendere ogni giorno 250 grammi di vitamina C e di applicare gel e creme a freddo, cioè dopo averli tenuti in frigorifero massaggiando dal basso verso l’alto con movimenti di rotazione che favoriscono la microcircolazione.

  • È inoltre importante camminare ogni giorno a passo svelto per almeno mezz’ora: infatti stimolare regolarmente la pompa muscolare del piede-polpaccio aiuta ad attivare la circolazione venosa.

Da evitare i tacchi troppo alti e gli indumenti troppo aderenti. Alla sera, o durante il giorno, un pediluvio con acqua fresca e sale concludendo con docciature fredde dal basso verso l’alto favoriscono senso di leggerezza.

 

Fonte: il consiglio del farmacista Leonardo Elia, su Ok Salute e Benessere, maggio 2017




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *