Meno grassi e più fibre per dormire meglio…

La dieta influenza la qualità del sonno. Un solo pasto a base di grassi e zuccheri e povero di fibre può far dormire peggio, con un sonno più leggero, intermittente, e meno riposante. Al contrario, uno a base di fibre può far riposare più profondamente.

Lo ha scoperto lo studio della Columbia University di New York, pubblicato sul Journal of Clinica] Sleep Medicine.

  • La ricerca ha coinvolto 26 adulti, 13 uomini e 13 donne, di peso normale ed età media di 35 anni, che hanno trascorso cinque notti in un «laboratorio» del sonno. Le persone che hanno scelto un pasto a base di fibre, oltre a dormire meglio, hanno impiegato anche meno tempo ad addormentarsi (17 minuti).

I volontari che hanno scelto cibo ricco di grassi e zuccheri, invece, hanno impiegato in media 29 minuti per addormentarsi.

Per gli autori, la scoperta ha importanti implicazioni per la salute: il sonno è coinvolto anche nello sviluppo di disturbi come ipertensione, diabete e malattie cardiovascolari.

Fonte: Ok Salute e Benessere, marzo 2016

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Penne Rigate di Kamut Integrale – Ricco di fibre

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *