Meningite: i sintomi che devono far preoccupare!

 

Mal di testa, febbre alta e nausea, vomito, rigidità alla nuca, fotofobia, alterazione del livello di coscienza, convulsioni, sono i sintomi più ricorrenti.

Attenzione, però, perché nei neonati tutti questi sintomi non sempre sono evidenti.

“Certo è che una forte sonnolenza prolungata, il pianto inconsolabile, l’irritabilità immotivata, devono mettere in guardia la mamma, in modo tale da sottoporre il bambino velocemente a un consulto medico”.

  • In caso di meningite c’è sempre un peggioramento nell’arco della giornata, i sintomi progrediscono velocemente.

Agli inizi di febbraio un uomo cinquantenne residente a Marassi, in provincia di Genova, prima ha accusato un fortissimo mal di testa, poi gli si è alzata la temperatura e si è presentata la nausea. Nel corso della giornata, le sue condizioni sono peggiorate; quando è giunto al pronto soccorso non sono più riusciti a salvarlo.

La meningite è una patologia così grave, imprevedibile e spesso dal decorso fulmineo.

 

Fonte: estratto da un bell’articolo di Stefania Foti, tratto da Più Sani Più Belli, marzo 2018




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *