La ricerca: smettere di fumare? Questione di ormoni…

Fumare fa male. Ed allora, perfettamente abbronzate, in forma e con un tono muscolare invidiabile, provate a dire addio alla sigaretta. Ma fatelo al momento giusto, cioè quando il vostro corpo è particolarmente predisposto.

  • A raccomandare una particolare attenzione al momento dell’ultima sigaretta, che dovrebbe essere scelto sulla base delle oscillazioni ormonali femminili, è uno studio apparso su Biology of Sex Differences e condotto all’Università della Pennsylvania.

Secondo la ricerca, nelle donne in età fertile ci sarebbero infatti momenti particolari in cui l’addio alla nicotina, sostanza che dà dipendenza, potrebbe risultare meno difficile. Ecco la teoria: nella fase che precede l’ovulazione è più facile risultare sensibili agli stimoli della dipendenza.

Il motivo?

Se il rapporto tra progesterone ed estrogeni è particolarmente basso per l’aumento dei primi, sarebbe meglio evitare di lasciare il fumo perché la disassuefazione sarebbe più difficile. Invece dire addio alle bionde sarebbe più semplice se i buoni propositi si avverano prima del ciclo mestruale, quando i flussi ormonali sarebbero più propizi.

Fonte: La Nazione, 11/09/16

 

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: È facile smettere di fumare: se sai come farlo (224 recensioni a 5 stelle su Amazon)




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *